Countdown header img desk

MAI SUNT 00:00:00:00

MAI SUNT

X

Countdown header img  mob

MAI SUNT 00:00:00:00

MAI SUNT

X

Promotii popup img

TRANSPORT GRATUIT

la TOATE comenzile peste 50 lei

siii CADOU Surpriza Dulce

Comanda acum!
Close

Limba romana in templul Muzelor

De (autor): Federico Donatiello

0
(0 reviews)
Limba romana in templul Muzelor - Federico Donatiello
Rasfoieste

Limba romana in templul Muzelor

De (autor): Federico Donatiello

0
(0 reviews)
La lingua delle prime traduzioni teatrali romene. Limba romana in templul muzelor

Editie in limba italiana.

A teatro per costruire la Nazione. Con questa idea di straordinaria modernita, gli intellettuali romeni della prima meta dell'Ottocento si sono dedicati alla traduzione di opere del teatro tragico francese e italiano con passione e impegno. Consci di un gap secolare tra il mondo romeno dell'epoca, ancora legato a deduna civilta orientale, e l'Occidente europeo, Ion Heliade Radulescu, Gheorghe Asachi, Constantin Aristia e Constantin Negruzzi si sono dedicati alla traduzioni di testi teatrali destinati alla rappresentazione. Questo "laboratorio" linguistico e letterario ha come obbiettivo principale non solo la diffusione di una cultura "democratica", ma anche il perfezionamento della lingua nazionale sul modello delle grandi lingue di cultura, il francese e l'italiano, permettendo di fare accedere il romeno, per la prima volta, e per sempre, nel grande "concerto" delle lingue europee. 
 
Limba romana pe scena. Sa construiesti o natiune si o limba literara nationala poftind-o la teatru. Pornind de la ideea aceasta extrem de moderna, scriitorii romani din prima jumatate a secolului al XIX-lea s-au dedicat trup si suflet traducerii de tragedii franceze si italiene. Constienti fiind de existenta unei falii seculare intre cultura romana de atunci, puternic ancorata in civilizatia orientala, si Occidentul european, Ion Heliade Radulescu, Gheorghe Asachi, Constantin Aristia si Constantin Negruzzi si-au luat asupra lor misiunea de a traduce piese de teatru destinate punerii in scena. Acest "laborator" lingvistic si literar avea drept obiectiv principal nu doar raspandirea unei culturi de tip "democratic", ci si perfectionarea limbii nationale dupa modelul marilor limbi de cultura, franceza si italiana, inlesnindu-i astfel romanei, prima data si pentru totdeauna, integrarea in marele "concert" al limbilor europene.
Citeste mai mult

35.00Lei

35.00Lei

Indisponibil

Descrierea produsului

La lingua delle prime traduzioni teatrali romene. Limba romana in templul muzelor

Editie in limba italiana.

A teatro per costruire la Nazione. Con questa idea di straordinaria modernita, gli intellettuali romeni della prima meta dell'Ottocento si sono dedicati alla traduzione di opere del teatro tragico francese e italiano con passione e impegno. Consci di un gap secolare tra il mondo romeno dell'epoca, ancora legato a deduna civilta orientale, e l'Occidente europeo, Ion Heliade Radulescu, Gheorghe Asachi, Constantin Aristia e Constantin Negruzzi si sono dedicati alla traduzioni di testi teatrali destinati alla rappresentazione. Questo "laboratorio" linguistico e letterario ha come obbiettivo principale non solo la diffusione di una cultura "democratica", ma anche il perfezionamento della lingua nazionale sul modello delle grandi lingue di cultura, il francese e l'italiano, permettendo di fare accedere il romeno, per la prima volta, e per sempre, nel grande "concerto" delle lingue europee. 
 
Limba romana pe scena. Sa construiesti o natiune si o limba literara nationala poftind-o la teatru. Pornind de la ideea aceasta extrem de moderna, scriitorii romani din prima jumatate a secolului al XIX-lea s-au dedicat trup si suflet traducerii de tragedii franceze si italiene. Constienti fiind de existenta unei falii seculare intre cultura romana de atunci, puternic ancorata in civilizatia orientala, si Occidentul european, Ion Heliade Radulescu, Gheorghe Asachi, Constantin Aristia si Constantin Negruzzi si-au luat asupra lor misiunea de a traduce piese de teatru destinate punerii in scena. Acest "laborator" lingvistic si literar avea drept obiectiv principal nu doar raspandirea unei culturi de tip "democratic", ci si perfectionarea limbii nationale dupa modelul marilor limbi de cultura, franceza si italiana, inlesnindu-i astfel romanei, prima data si pentru totdeauna, integrarea in marele "concert" al limbilor europene.
Citeste mai mult

Detaliile produsului

De pe acelasi raft

Parerea ta e inspiratie pentru comunitatea Libris!

Noi suntem despre carti, si la fel este si

Newsletter-ul nostru.

Aboneaza-te la vestile literare si primesti un cupon de -10% pentru viitoarea ta comanda!

*Reducerea aplicata prin cupon nu se cumuleaza, ci se aplica reducerea cea mai mare.

Ma abonez image one
Ma abonez image one